Raja Ampat...sommersi dalla natura!

Raja Ampat...sommersi dalla natura!

Pubblicato il: 15/02/2019 / Autore: Tiziana Segato / N. visualizzazioni: 100
Raja Ampat...sommersi dalla natura!

Raja Ampat un arcipelago dell'Indonesia con 1500 isole e uno dei parchi marini più grandi del mondo, sott'acqua immersi nel verde e nell'azzurro dei riflessi, la barriera corallina brulica di vita, mante, squali, tartarughe e pesci di varie specie la fanno da padrone, circondandovi con i loro colori sgargianti. E’ il paradiso dei diver ma anche per chi ama fare snorkeling, e per chi non ci hai mai provato...è un'esperienza tutt'altro che deludente! Dietro al resort, il Papua Paradise si erge una giungla lussureggiante piena di uccelli i cui richiami sentirete spesso durante il vostro soggiorno. Siamo stati accolti dalla "crew" del Papua Paradise Resort nel migliore dei modi e dopo un brevissimo briefing fatto dai manager, ci hanno mostrato il bungalow in stile tradizionale, spazioso ed accogliente e pieno di comodità, chi vi addormenta la sera è il suono delle onde sulla battigia e chi vi sveglia la mattina sono sempre le onde calme del mare, disponete di un'ampia veranda con lettini ed amaca per godere la sera di fantastici tramonti sull'acqua.

I manager ci hanno illustrato le attività giornaliere per cui prenotarsi e che riguardano appunto, le uscite per fare immersioni e snorkeling. Tutta l'attrezzatura viene fornita da loro, perché il Papua Paradise è organizzatissimo, non manca nulla! lo splendido ristorante ed il bar dove c'è Chris, un simpaticissimo barman, offrono durante tutto il giorno un panorama mozzafiato sul mare pieno di pesci, che guizzano da una parte all’altra. Le pietanze del ristorante, indonesiane ed europee sono servite a buffet, sempre fresche, offrono una varietà in grado di soddisfare i palati più esigenti. Prodotti speciali sono serviti e fatti al momento, molti altri prodotti sono locali, come la frutta.

La sera sulla spiaggia potrete vedere i granchi che si contendono avanzi di cibo e non mancherete di notare squali di piccole dimensioni aggirarsi sotto alle passerelle. Una particolarità che apprezzerete ben presto è che si cammina scalzi su queste passerelle di collegamento fra i vari bungalows e nei bungalows stessi. Per arrivare al Papua Paradise siamo arrivati in volo a Sorong e partiti dal porto con una barca, in un viaggio di circa un'oretta e mezza, siamo arrivati sull'isola di Birie dove si trova il resort Papua Paradise. Per andare a Sorong ci sono voli interni giornalieri da Jakarta e Bali e Singapore.

Questo articolo ti è piaciuto? Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Compila il modulo e sarai subito ricontattato da un nostro consulente

Leggi queste condizioni di privacy e acconsenti