IL CIELO SOPRA DARJEELING: IL VIAGGIO IN INDI ISPIRATO A UN LIBRO

- India -

IL CIELO SOPRA DARJEELING: IL VIAGGIO IN INDI ISPIRATO A UN LIBRO

Destinazione: India / Durata: 19 giorni
IL CIELO SOPRA DARJEELING: IL VIAGGIO IN INDI ISPIRATO A UN LIBRO

L’india da leggere e vivere tratto dal libro: “Il cielo sopra Darjeeling” di N.C. Vosseler. Un itinerario personalizzato in India non usuale, creato da un libro che attraversa il nord dell'India rincorrendo una storia d'amore.

LE TAPPE - IL CIELO SOPRA DARJEELING: IL VIAGGIO IN INDI ISPIRATO A UN LIBRO

Giorno 1

Partenza dall’Italia.

title=
Giorno 2

Mumbai

Arrivo al Mumbai International airport. Incontro con l’autista e la guida. Trasferimento in hotel. Bombay o Mumbai, è la capitale del Maharashtra e la città economicamente più importante e industrializzata dell’India. Una volta Bombay non era altro che un gruppo di basse costruzioni, in una zona paludosa e con edifici di fango in un’area malarica che fu donata agli inglesi dai portoghesi nel 1661.

title=
Giorno 3

Mumbai - Udaipur

Dopo colazione farete un giro della città di mezza giornata prima di trasferirvi in aeroporto. Visiterete il Prince of Wales Museum edificato in stile grand Indo Saracenic, percorrerete la Marine Drive, la strada costiera più popolare della città e vedrete il Kamla Nehru Park oltre ai Hanging Gardens sulle pendici delle Malabar hills, che offrono una bella veduta delle spiagge e della nota Chowpatty beach. Proseguirete poi con la visita del Jain temple e del Mani Bhawan dove Mahatma Gandhi soggiornava oltre al Dhobi Ghat. Poi vedrete la Flora Fountain, il coloratissimo Crawford Market e la storica stazione ferroviaria Victoria Terminus. Più tardi, verso le 15:30, vi trasferirete al Mumbai airport per prendere il volo che vi porterà a Udaipur. All’arrivo incontrerete l’autista che vi accompagnerà al vostro hotel.

title=
Giorno 4

Udaipur

Dopo colazione inizierete il tour della città con il City Palace e il Museum. Il più grande complesso di edifici in India edificato con una miscela di stili Mughal e Rajput. Ammirerete il Jagdish temple risalente al XVII secolo e il Fatehsagar Lake; di seguito visiterete il Sahelion ki Bari (il Giardino delle damigelle d’onore) un bellissimo giardino ornamentale con fontane e chioschi di marmo. Più tardi visiterete il Bharatiya Lok Kala Mandir o il Folk Art Museum.

In serata prenderete una barca per attraversare il Lake Pichola, che è orlato da colline, palazzi, argini e templi e offre una vista spettacolare della città. A fine giornata visiterete l’isola Jag Mandir e il suo magnifico Gul Mahal Pavilion.

title=
Giorno 5

Udaipur - Jodhpur

Al mattino vi trasferirete in auto a Jodhpur. Lungo il percorso visiterete i Ranakpur Temples che si trovano a circa 90 km da Udaipur e sono il più grande complesso di templi Jain in India risalenti al XV secolo. Il tempio principale è dedicato a Adinath, il primo Tirthankar.

Intagli intricati, dettagli di figure mitologiche, disegni e motivi sulle pareti, pilastri e cupole caratterizzano questo tempio. Ci sono 1444 colonne di marmo riccamente intagliate nel complesso e nessuno di loro è simile alla successiva. Gli splendidi interni finemente decorati, come le cupole sono un superbo esempio di stile Indiano occidentale.

Il Surya temple e altri templi Jain sono attrazioni collaterali al tempio principale.

(Nel templi cinture di pelle, calzature, gambe nude e abbigliamento nero non ammessi).

title=
Giorno 6

Jodhpur – Jaisalmer

Il mattino farete la visita del Meherangarh Fort che si trova su una bassa collina di sabbia. Gli interni dei palazzi come Sukh Mahal, Phool Mahal, Sheesh Mahal etc sono finemente decorati e raccolgono gioielli, costumi, armature, palanchini e altri reperti del passato. Visiterete il Jaswant Thada, un magnifico complesso funebre in marmo edificato nel 1899 per Maharaja Jaswant Singh II. Di seguito il Royal Crematorium, altri tre cenotafi e il museo che si trova nel Umaid Bhawan Palace. Nel pomeriggio vi trasferirete a Jaisalmer.

title=
Giorno 7

Jaisalmer

Jaisalmer è situata nel cuore del deserto del Thar. Farete un giro di mezza giornata nella quale visiterete questa magica città dorata. Vedrete il forte costruito da Rawal Jaisal posto in cima alla Trikuta hill, in cui un quarto della popolazione vive ancora. All’interno ci sono una serie di templi Jain di architettura molto lavorata risalenti al periodo tra il XII e il XV secolo. Visiterete anche alcuni imponenti palazzi mercantili tra cui Patwon ki Haveli (1805), un edificio di cinque piani con pilastri scolpiti e dipinti murali, il Salim Singh e il Nathmalji ki Haveli. La sera farete una cavalcata a dorso di un cammello del Sam Sand Dunes.

title=
Giorno 8

Jaisalmer - Bikaner

Dopo colazione vi trasferirete in auto a Bikaner. Al vostro arrivo nel primo pomeriggio andrete in hotel dopodiché inizierete la visita con il Bikaner’s Junagarh Fort (1593) con le sue pietre finemente lavorate che lo rende uno dei più belli esempi di architettura del Rajasthan. Vedrete i palazzi finemente decorati al cui interno sono custoditi specchi, oggetti finemente decorati, vetri incisi, oggetti placcati in oro, lacche. Durante la visita ammirerete il Diwn-I-Khas, il Phool Mahal e il Chandra Mahal, edifici decorati in marmo, la sala dell’incoronazione di Anup Mahal, il Gaj Mandir, il Shish Mahal e il Har Mandir detto Tempio Reale che contiene un museo che custodisce manoscritti, armi antiche e gioielli.

title=
Giorno 9

Bikaner – Jaipur

Al mattino, dopo colazione, inizierete il trasferimento per Jaipur via auto. All’arrivo check-in al vostro hotel. Tempo libero a disposizione.

title=
Giorno 10

Jaipur

In mattinata visiterete la capitale del Rajput a 11 km dalla città. La costruzione della fortezza-palazzo fu iniziata da Raja Man Singh e utilizzata da Rajputs
come loro roccaforte fino a quando Sawai Jai Singh II spostò la propria sede a Jaipur. Visiterete il Diwan I Am o sala delle udienze, il Kali temple, il Jai Mandir o Sala della Vittoria con i suoi pannelli decorati e soffitti specchiati e il Sukh Niwas. Più tardi visiterete il Maharaja’s City Palace e il Jantar Mantar Observatory. Il palazzo fortificato di Jaipur (1732 AD) occupa un settimo dell’intera area della città. Visiterete il Mubarak Mahal, i Musei dei Tessuti e delle Armi, il Diwan I Khas e il Diwan I Am. Il Jantar Mantar, che letteralmente significa “strumento per misurare l’armonia dei cieli” è il più antico di tutta l’India. Ogni strumento, in esso contenuto, ha una specifica funzione e dà un’accurata lettura delle informazioni. Vi fermerete a Hawa Mahal (Palace of the Winds) per fare delle foto. Dopo di che ritornerete a Jaipur.

title=
Giorno 11

Jaipur - Agra

Al mattino vi trasferirete in auto a Agra. Lungo la strada vi fermerete a visitare la città fortificata fantasma di Fatehpur Sikri edificata dall’Imperatore Akbar nel 1569 come sua capitale e abbandonata 15 anni dopo la sua fondazione presumibilmente per la grave scarsità di acqua disponibile nell’area. Visiterete i bellissimi edifici come il Jami Masjid, la tomba di Salim Chisti, il Panch Mahal, il Diwan I Khas e altri palazzi. In quest’area l’influenza dell’architettura Islamica si fonde con quella Hindu e l’arte decorativa Jain. All’arrivo ad Agra farete il check-in al vostro albergo. Poi uscirete per visitare la città, il Taj Mahal e l’Agra Fort.

title=
Giorno 12

Agra – Jhansi– Khajuraho

Al mattino dopo colazione vi trasferirete alla volta di Khajuraho. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Agra in tempo per prendere il treno per Jhansi. Al vostro arrivo vi incontrerete con la guida e l’autista per il viaggio verso Khajuraho; lungo la strada visiterete Orchha che dista 26 km da Jhansi. Visita del Jahangir Mahal che rappresenta la sintesi degli stili Hindu e Mussulmani, il Raj Mahal con i suoi superbi murali, e il Ram Raja temple. Di seguito vedrete il Chaturbhuj Temple che è stato edificato a forma di croce a rappresentare le quattro braccia armate di Krishna e visiterete il Lakshminarayan temple.

title=
Giorno 13

Khajuraho – Varanasi

Dopo colazione inizierete la visita della zona occidentale e quella orientale dei templi della città. Tra i templi della zona occidentale il più famoso è il Kandariya Mahadev temple, alto 32 metri con una fantastica raccolta di sculture. Inoltre potrete visitare il Chaunsat Yogini, edificato in granito, il Devi Jagdambe temple dedicato alla Mother Goddess, il Chitragupta temple, dedicato a Surya la divinità del Sole, etc. Più tardi vi trasferirete all’aeroporto di Khajuraho per prendere il volo per Varanasi. Al vostro arrivo incontrerete l’autista che vi condurrà al vostro albergo. Alla sera potrete ammirare la Aarti ceremony sul fiume Gange.

title=
Giorno 14

Varanasi – Kolkata

Al mattino molto presto farete un giro in barca sul fiume Gange per vedere il risveglio delle popolazioni che vivono lungo le sue rive e i siti delle cremazioni. Vedrete i pellegrini che svolgono le loro abluzioni rituali e i rituali ad esse connesse, una delle esperienze più straordinarie che l’India può offrirvi. L’alba ammirata dal fiume su una barca è un’esperienza che vi toccherà intimamente. A seguire visiterete il Viswanath temple, chiamato anche il Golden Temple per le sue torri rivestire di una platina d’oro, dedicato a Shiva. La visita sarà solo esterna perché i non-Hidu non possono accedere all’interno. La mattinata continuerà con la visita della città iniziando con il Bharat Mata temple che contiene la mappa di marmo dell’India in rilievo, il Durga temple e il Tulsi Manas temple sui cui muri sono incise le scene della vita ed i versi di Ramcharitmanas, la visione Hindi di Ramayana. Ammirerete anche il New Viswanath temple, uno dei più alti dell’India e come per il Golden temple la visita sarà solo esterna perché i non-Hidu non possono accedere all’interno. Proseguirete poi con la visita della Benares Hindu University, del suo museo e della moschea dell’Imperatore Mughal, Aurangzeb. Nel pomeriggio visiterete le rovine di Sarnath, dominate dal Dhamekh Stupa che si suppone rappresenti il punto dove Buddha declamò i suoi sermoni. Proseguirete nella visita delle rovine dei monasteri e della Ashoka Pillar che una volta era alta più di 20 metri e del Sarnath Museum che contiene i resti del sito incluso il famoso leone che era posto sulla cima della colonna Ashoka Pillar. Poi vi trasferirete all’aeroporto di Varanasi per prendere il volo per Kolkata (l’odierna Calcutta). All’arrivo vi incontrerete con l’autista che vi condurrà al vostro hotel.

title=
Giorno 15

Kolkata – Bagdogra– Darjeeling

Dopo colazione presto al mattino vi trasferirete all’aeroporto di Kolkata per prendere il volo per Bagdogra. All’arrivo vi trasferirete in auto al vostro hotel in città. Darjeeling è situata su un crinale a 2134 m ed è circondata da colline boscose e piantagioni di tè. Darjeeling è diventata una località popolare dal momento che gli inglesi vi ci si stabilirono nella metà 1800. Con la sua posizione idilliaca, l’ottimo clima e una vista mozzafiato sui picchi del Kanchenjunga questa città attrae molti turisti ma anche escursionisti appassionati di trekking. E 'una città affascinante dove si possono vedere i monasteri buddisti, visitare piantagioni di tè o fare trekking.

title=
Giorno 16

Darjeeling – Bagdogra– Kolkata

In tarda mattinata vi trasferirete all'aeroporto di Bagdogra per prendere il volo per Kolkata. Incontro con l’autista all'arrivo e trasferimento in hotel. Serata a disposizione.

La città di Calcutta, oggi chiamata Kolkata, è stata fondata dagli inglesi nel 1690 e fu la capitale dell'India britannica fino al 1911. E’ la capitale intellettuale dell'India e vanta una ricca vita culturale contemporanea. La città conserva alcuni degli edifici coloniali più suggestivi dell'India.

title=
Giorno 17

Kolkata

Dopo colazione farete un giro della città per visitare il Jain temple riccamente decorato con specchi e mosaici in vetro veneziano, il Kali temple e il Victoria Memorial di marmo bianco. Questo edificio fu voluto dal viceré Curzon. Si tratta di un museo che ospita cimeli imperiali. Superato il Howrah bridge, uno dei più grandi ponti a sbalzo del mondo, arriverete alla Dalhousie Square,  visiterete il Fort Williams e la Old Court House Street. Ammirerete i 16 ettari di giardini zoologici e vedrete il Dakhineshwar Temple a circa 15 km dalla città, costruito agli inizi del XIX secolo dalla regina Rashmoni durante il dominio britannico in India. Questo tempio è di particolare importanza per gli Hindu perché prima di tutto è dedicato alla dea Kali e in secondo luogo è dove viveva il grande filosofo indiano - Ramkrishna Paramhansa. Interessante da notare è che questo grande filosofo è stato anche il maestro spirituale di Swami Vivekananda. Posto sulle rive del sacro fiume Gange, questo tempio è un testimone della storia come lo è il fiume sacro che passa davanti ad esso.

title=
Giorno 18

Kolkata - Partenza

Al momento opportuno trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

Ti è piaciuto questo viaggio, vuoi richiedere più informazioni?

Compila il modulo e sarai subito ricontattato da un nostro consulente

Leggi queste condizioni di privacy e acconsenti