VIAGGIO CULTURALE IN MYANMAR

- Birmania -

VIAGGIO CULTURALE IN MYANMAR

Destinazione: Birmania / Durata: 14 giorni
VIAGGIO CULTURALE IN MYANMAR

Un magnifico viaggio culturale personalizzato in Myanmar, un tour culturale alla scoperta di paesaggi mitici e antichi tesori. Dal Buddha d'oro di Yagon ai magici templi di Bagan alla tranquillità del Lago Inle passando per monasteri, villaggi tipici del Myanmar, un vulcano estinto dimora degli spiriti "Nats" e il ponte in tek più lungo del mondo situato ad Amarapura. Avrete il piacere di visitare questo la Birmania e conoscere la cultura e le tradizioni del Myanmar che si combinano per permettervi di fare un'esperienza di viaggio gratificante e che difficilmente dimenticherete. La Birmania vi resterà nel cuore!

 

 

LE TAPPE - VIAGGIO CULTURALE IN MYANMAR

Giorno 1

Partenza dall’Italia

title=
Giorno 2

Yangon arrivo

Arrivo a Yangon, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Dopo la sistemazione nelle camere, inizierete a fare la conoscenza della profonda spiritualità del popolo birmano visitando Chaukhtutgyi, la statua di Buddha sdraiato di 70 metri di lunghezza, e a seguire il tempio più importante di tutto il Myanmar: la pagoda Shwedagon. Costruita per ospitare 8 capelli di Buddha, secondo la leggenda ha una storia che risale a 2500 anni fa e viene visitata ancora oggi da migliaia di pellegrini provenienti da tutto il paese.

title=
Giorno 3

Yangon – Bagan

Intera giornata dedicata alla visita del mercato di Nyaung Oo e del sito archeologico, uno dei più ricchi e suggestivi di tutto il sud-est asiatico. Vi si possono ammirare oltre 2000 templi realizzati dai vari re che si succedettero durante i 250 anni della dinastia Bagan, dal XI al XIII secolo. Alla sera, salita sulla cima di una pagoda per godere lo spettacolo del tramonto sulla pianura di Bagan.

title=
Giorno 4

Bagan – Monte Popa

Al mattino escursione al monte Popa, un vulcano estinto ritenuto essere la dimora degli spiriti “Nats”, figure leggendarie venerate già in epoca pre buddista. Lungo il tragitto vi imbatterete in alcuni villaggi abitati dai coltivatori di palme, dove potrete fermarvi per conoscere il loro lavoro e i loro prodotti. Rientro a Bagan per continuare il tour degli innumerevoli templi e ammirare l’antica lavorazione artigianale della lacca.

title=
Giorno 5

Bagan – Pakkuku – Monywa

Dopo la prima colazione imbarco sul fiume Ayeyarwaddy e, dopo circa 2 ore di navigazione, sbarco nella città di Pakkuku. A seguire partenza alla volta di Monywa, importante centro commerciale per i prodotti agricoli della valle del fiume Chindwin. Lungo il percorso troverete dapprima l’enorme tempio Thanboddhay che ricorda quello indonesiano di Borobudur, e a seguire Bodi-Tahtaung, un complesso formato da 1000 alberi sacri. Arrivo a Monywa in serata.

title=
Giorno 6

Monywa – Powintaung – Mandalay

Escursione a Powintaung, località nota anche come la “Petra della Birmania”. Trattasi infatti di un complesso composto da circa 900 grotte scavate nella roccia arenaria, al cui interno si trovano migliaia di statue di Buddha realizzate con la stessa pietra delle grotte, risalenti in massima parte al secondo periodo Ava (XVI-XVIII secolo). Proseguimento in direzione di Mandalay.

title=
Giorno 7

Mandalay – Mingun

Dopo colazione vi trasferirete al molo per un’interessante navigazione di circa un’ora sul fiume Ayeyarwaddy. Una volta giunti a Mingun ammirerete il massiccio tempio Pathotawgyi, rimasto incompiuto a causa del grave terremoto del 1838; la Mingun Bell, ossia la più grande campana funzionante del mondo e la pagoda Myatheindan, fatta costruire dal principe Bagyidaw in ricordo della sua principessa scomparsa in giovane età. Rientro a Mandalay e nel pomeriggio visita della città; vedrete il tempio Mahamuni, secondo per importanza solo alla Shwedagon di Yangon; la pagoda Kuthodaw, detta anche “il libro più grande del mondo”; il monastero Shwenandaw, parte dell’ex palazzo reale. Possibilità di ammirare il tramonto dalla collina di Mandalay.

title=
Giorno 8

Amarapura – Sagaing

Visita di Amarapura, altra ex capitale del regno birmano in tre diversi periodi della dinastia Konbaung, oggi nota soprattutto per il monastero Mahagandayone dove vivono e studiano più di mille monaci. Dopo averli osservati per un pò salirete la collina di Sagaing, luogo di culto per eccellenza con migliaia di monasteri che affollano la sponda opposta del fiume. Farete infine rientro ad Amarapura in tempo per ammirare il tramonto sul ponte U Bein, il più lungo ponte del mondo in legno di tek (1,2 km.).

title=
Giorno 9

Mandalay – Heho – Pindaya

Trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo per Heho. Arrivo e immediata partenza in auto alla volta di Pindaya, una tranquilla cittadina famosa per le sue grotte risalenti a milioni di anni fa, all’interno delle quali sono state collocate dai fedeli nel corso dei secoli migliaia di statue di Buddha. Potrete anche visitare un villaggio dove avviene la lavorazione della tradizionale carta degli Shan, dalla quale si ricavano i tipici ombrelli.

title=
Giorno 10

Pindaya – Nyangshwe – Lago Inle


Dopo la prima colazione in hotel partenza per Nyaungshwe, piccola città adagiata sulle sponde del lago Inle e inizio della visita di questo luogo unico al mondo. Circondati dalle montagne dello stato Shan, navigherete su di una piroga a motore incrociando i pescatori Intha (“Figli del lago”), divenuti celebri per la curiosa maniera di remare con una gamba. Passerete vicino a case su palafitte e pagode sull’acqua, e potrete osservare la singolare coltivazione degli orti galleggianti.

title=
Giorno 11

Inndein – Lago Inle

Dopo una tappa ad uno dei mercati tribali che si tengono in varie località intorno al lago, partirete per l’escursione in barca a Inndein, località rinomata per il suo complesso archeologico rimasto nascosto nella vegetazione per decine di secoli in territorio Pa-O, una etnia riconoscibile dai tipici copricapo e dai lunghi abiti scuri. Al termine farete ritorno sul lago per continuare la navigazione ed apprezzare le lavorazioni tipiche della zona: telai a mano per la tessitura della seta e del cotone, sigari, argenterie ecc…

title=
Giorno 12

Lago Inle – Heho – Yangon

Trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo di rientro a Yangon. Tempo a disposizione per completare la visita della città più moderna e dinamica del paese. Potrete recarvi in centro e passeggiando nei dintorni della pagoda Sule, cuore pulsante della città, osservare il municipio ed alcuni edifici di epoca coloniale, fino a raggiungere il mercato coperto Bogyoke dove avrete tempo di effettuare gli ultimi acquisti. Potreste poi concludere la giornata addentrandovi nel quartiere di Chinatown, che la sera si anima di piccoli ristoranti in strada e venditori di frutta e verdura.

title=
Giorno 13 - Estensione opzionale

Yangon – partenza

Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia o proseguimento per i due giorni di Estensione opzionale (vedi di seguito).

title=
Giorno 14

Kyaikhtiyoe – Bago – Yangon

Al mattino riprenderete il camion per discendere la montagna e ripartirete con il vostro autista per fare ritorno a Yangon. Lungo il tragitto farete nuovamente sosta a Bago per visitare lo Shwethalyaung, statua di Buddha sdraiato con una storia molto particolare, e Kyaik-pun con le sue 4 gigantesche statue di Buddha seduto. Per finire vi concederete un’ultima sosta al cimitero di guerra inglese di Taukkyan, con oltre 6000 tombe di soldati alleati caduti in Birmania durante la II guerra mondiale. Arrivo a Yangon in serata.

title=
Giorno 15

Yangon – Bago – Kyaikhtiyoe (Roccia d’oro)

Partenza in direzione della Roccia d’Oro. Lungo il percorso farete sosta a Bago, l’antica capitale del regno Mon, per visitare la Pagoda Shwemawdaw e, dietro di essa, il tempio degli spiriti Hinthargone, originariamente l’unico luogo della zona che sporgeva dal mare sul quale poteva posarsi il mitico uccello “hamsa”. Proseguirete poi verso Kyaikhtiyoe. Giunti ai piedi della montagna salirete a bordo di uno dei camion scoperti usati dai pellegrini e, dopo circa un’ora di salita, potrete finalmente ammirare la suggestiva Roccia d’Oro, miracolosamente in equilibrio su uno sperone roccioso.

Ti è piaciuto questo viaggio, vuoi richiedere più informazioni?

Compila il modulo e sarai subito ricontattato da un nostro consulente

Leggi queste condizioni di privacy e acconsenti