ITINERARIO NEL VIETNAM DEL NORD-OVEST

- Vietnam -

ITINERARIO NEL VIETNAM DEL NORD-OVEST

Destinazione: Vietnam / Durata: 13 Giorni
ITINERARIO NEL VIETNAM DEL NORD-OVEST

Lungo questo viaggio in Vietnam del Nord-Ovest vi imbatterete nelle case-palafitta dei Thai Neri e dei Thai Bianchi che punteg­giano qua e là l’ambiente agricolo. Ci sono sprazzi fiammanti di (Poinsezia) “Stella di Natale” ai bordi dei recinti delle case, tappeti color latte di Kassawa stesi al sole, macchie brune di riso grezzo nei cortili ad asciugare. I Thai si dividono in Thai Bianchi e Thai Neri. Nel caso dei Thai Bianchi, l’abito femminile las­cia aperto sul petto un piccolo decolté a differenza dei Thai Neri le cui donne invece portano un girocollo stretto e nero che nulla lascia intravedere.

LE TAPPE - ITINERARIO NEL VIETNAM DEL NORD-OVEST

Giorno 1

Partenza dall'Italia.

title=
Giorno 2

Hanoi – Arrivo

Arrivo all'aeroporto internazionale di Hanoi, disbrigo delle formalità di frontiera e rilascio del visto; verrete accolti dall’autista che vi accompagnerà al vostro hotel. Il resto del giorno è libero.

title=
Giorno 3

Hanoi

Dopo colazione vi inoltrerete nella città in una maniera insolita per dei turisti ma affascinante per dei viaggiatori. Vi imbatterete in un tour speciale chiamato “Hanoi Segreto” e creato da tre giovani di Hanoi al fine di mostrarvi tutte le cose che un turista normale non potrà mai vedere. Toccherete lo spirito della città. Girerete in bicicletta con Lam nel Villaggio di Ngoc Ha, vedrete un pezzetto del bombardiere B52 e assaggerete il cafe “Chon” sulla riva del lago dell’Ovest. Vi racconterà la storia della sua famiglia che vive in città da almeno 300 anni, dal passato della città di Hanoi alla storia contemporanea. Alla fine vi rinfrescherete con un bicchiere di Bia Hoi. Pranzo in un ristorante locale.

Nel pomeriggio, tempo libero per riposarvi o fare shopping.

Nel tardo pomeriggio farete un tour ancora più interessante: lo Street Food tour. La vostra guida vi mostrerà un altro aspetto di Hanoi: la sua cultura gastronomica basata sui cibi per strada. Camminerete lungo 36 strade antiche assaggiando i cibi preferiti dagli abitanti di Hanoi. Un'esperienza da non perdere!!!

title=
Giorno 4

Ninh Binh – Mai Chau – Mai Hich

Dopo la prima colazione partenza per Hoa Binh lungo una strada in cui predominano le risaie a terrazza. Ammirerete le colline ricoperte da piantagioni di the e formazioni di rocce calcaree. Visita di un villaggio su palafitte della minoranza Muong. La tribù Muong è la sola che utilizza ancora tamburi di bronzo risalenti a tremila anni fa. I Muong vivono ancora sotto un regime matriarcale, coltivano il riso e praticano la caccia. Continuerete poi per la valle di Mai Chau, tappa tipica sulla strada di Dien Bien Phu. Visiterete villaggi autentici dove sarete accolti dalle etnie Thai nelle loro case su palafitte. Osserverete la vita quotidiana degli abitanti e pranzerete nel modo tradizionale. Avrete anche la possibilità di assistere ad uno spettacolo musicale e danze popolari con degustazione di grappa locale, specialità della regione. Arrivo a Mai Hich, un villaggio pittoresco nella valle di Mai Chau e poco frequentato dai turisti. Qui potrete fare una passeggiata nel villaggio oppure salire su una bicicletta e pedalare 12km attraverso un paesaggio lussureggiante e risaie infinite. Potrete fare anche un giro sulla chiatta tradizionale di bambù lungo il Xia. Pernottamento presso gli abitanti nelle case tradizionali su palafitte (comodità sommaria – qui vengono sistemati i materassi, coperti da zanzariere. Nel cortile ci sono i servizi in comune, con wc, lavabo e doccia

title=
Giorno 5

Mai Hich – Mai Chau – Son La

Colazione con gli abitanti e a seguire visita ai villaggi Poom Cong e Lac. Poi proseguirete lungo la strada 6 per raggiungere Moc Chau. Sosta lungo la strada per visitare i vil­laggi dei H’Mong. Arrivo a Son La, visita al mercato centrale e tempo libero.

title=
Giorno 6

Son La – Tuan Giao – Dien Bien Phu

In mattinata visita alla prigione di Son La dove vennero detenuti tanti rivoluzionari vietnamiti durante la Guerra di Viet Minh (combattuta fra il 23 novembre 1946 e il 12 luglio 1954 fra l’esercito coloniale francese e il movimento per l’indipendenza del Vietnam, meglio noto come Viet Minh). Sosta lungo la strada per visitare il mercato locale a Thuan Chau per poi proseguire il viaggio verso Tuan Giao dove si potrà pranzare in un ristorante locale. Il percorso vi porterà tra pendii e terrazzamenti, tra discese e risalite fino a Tuan Giao e al passo di Pha Din, secondo la leggenda locale ponte tra la terra e il cielo. Arrivo alla culla di Dien Bien Phu, area calda ed umida spesso caratterizzata da nebbie stagnanti che le correnti dei venti, sbarrate dalle montagne di contorno, non riescono a spazzare via. Sono le stesse nebbie che nel 1956 protessero i Vietnamiti dall’attacco dell’aviazione francese. Dedicherete il pomeriggio alla visita del museo dedicato alla lotta contro il colonialismo francese e concluderete la giornata con una breve escursione verso un piccolo nucleo di Tahi Bianchi appena fuori dalla cittadina. Visiterete la collina A1, Il museo di Dien Bien Phu, il cimitero dei soldati Vietna­miti e Francesi caduti durante la battaglia, la statua della Vittoria e certamente il bunker famoso del generale De Castri.

title=
Giorno 7

Dien Bien Phu – Muong Lay – Lai Chau

Da Dien Bien Phu proseguirete verso nord, lungo i territori che confinano con il Laos e lungo il fiume Nam Na, fino a raggiungere Muong Lay o la vecchia Lai Chau che oggi è situata sotto la diga gigantesca di Lai Chau. Lungo il percorso incontrerete di tanto in tanto gruppi di case in legno dei Meo o H’ Mong Rossi. Le donne H’Mong Rosso hanno i capelli fermati sul capo da un lungo fermaglio ed il vestito colorato che indossano è composto da una gon­na e da una sorta di scaldamuscoli sui polpacci. Le donne H’Mong Rosso portano capelli piuttosto lunghi che, legati a coda di cavallo, sono portati sul capo e avvolti intorno ad un gomitolo di lana nera. Sosta per il pranzo a Muong Lay per proseguire poi verso Paso, un paesino lungo la strada prima dell’ultimo passo per raggiungere Lai Chau. Qui potrete fare alcune fermate per visitare le case dei H’Mong Bianco e Zao Nero.

title=
Giorno 8

Lai Chau – Sapa

Lasciando Lai Chau, intraprenderete un percorso che tocca la fascia del territorio di Tam Duong e la valle di Binh Lu dove potrete fare soste nei villaggi attorno e in un piccolo mercato frequentato da varie minoranze etniche quali Lao, Lu, Thai, H’Mong, Zao Nero. Da non perdere la possibilità di salire sulla cima del passo di Tram Ton, il più alto nel paese (2049m sul livello del mare) per la vista panoram­ica sulla valle e la catena montuosa più alta dell’Indocina con la cima Fanxipan il quale viene nominato anche il tetto dell’Indocina (3143m).

title=
Giorno 9

Sapa

Colazione in hotel. Trasferimento a Coc Ly (100 km – 3h), attraverso una interessante strada di montagna. Visiterete il mercato di Coc Ly che si svolge solo in martedì, tipico e con colori eclatanti, in cui i H’Mong, di origine cinese, conducono la danza. Ritorno a Lao Cai e proseguimento per Sapa.

Nel pomeriggio trekking a Lao Chai, Ta Van. Pernottamento in hotel.

* Opzione 1: Sabato: Visita del mercato di Can Cau

* Opzione 2: Domenica: Visita del mercato di Bac Ha

* Opzione 3: Mercoledì: Visita del mercato di Cao Son

* Opzione 4: Giovedì: Visita del mercato di Lung Khau Nhin

title=
Giorno 10

Sapa – Ma Tra – Ta Phin – Hanoi

Inizierete la giornata in macchina attraversando il paesaggio mozzafiato del villaggio di Suoi Ho, sede della minoranza H’mong. Da qui si potrà godere della vista sulle terrazze infinite di riso. Proseguendo al villaggio di Matra si incontreranno le imponenti rovine di una chiesa risalente all’occu­pazione francese agli inizi del 1900. Breve passeggiata al villaggio di Ta Phin e visita ai villaggi degli H’mong Neri e le minoranze Red Dao. I Red Dao sono noti per la loro competenza nella medicina erboristica come pure l’utilizzo di piante della terra per il trattamento di molte malattie. La guida sarà in grado di farvi conoscere alcune donne Red Dao che potranno dirvi di più su molti rimedi. Rientro a Sapa per il check-out e dopo pranzo partenza in auto alla volta di Hanoi.

title=
Giorno 11

Hanoi – Ha Long Bay

Colazione in hotel. Partenza in direzione di Ha Long con la guida inglese. Attraverserete i paesaggi tipici del Delta del Fiume Rosso. Durante il percorso vedrete, risaie, contadini nei campi con i loro bufali, moto che trasportano maiali o anatre verso i mercati locali. Arrivo ad Ha Long, imbarco e sistemazione su una giunca per una crociera nella baia. Visita della grotta della Sorpresa che presenta formazioni calcaree di varie forme, con stalattiti e stalag­miti. Per accedere alle tre sale vi occorrerà salire più di cento gradini. Relax presso una spiaggia con possibilità di balneazione oppure salita sul punto più alto di un’isola per godere di una vista panoram­ica sulla baia. Pasti a bordo con degustazione di frutti di mare. Pernottamento a bordo in una cabina privata (con aria condizionata e doccia).

title=
Giorno 12

Ha Long Bay – Hanoi

Prima colazione sulla terrazza della giunca dove potrete ammirare la bellezza della baia all’alba. Mattinata da trascorrere in crociera attraverso i paesaggi magici della baia di Bai Tu Long. Brunch a bordo. Sbarco, quindi ritorno ad Hanoi.

title=
Giorno 13

Hanoi - Partenza

Prima colazione in hotel. Tempo libero prima del trasferimento con la guida all’aeroporto per il volo di rientro.

Ti è piaciuto questo viaggio, vuoi richiedere più informazioni?

Compila il modulo e sarai subito ricontattato da un nostro consulente

Leggi queste condizioni di privacy e acconsenti