Cerca con il tag "Trekking"

Contenuti trovati con il tag "Trekking"

CROCIERA IN INDONESIA TRA VULCANI E ARTE IKAT

CROCIERA IN INDONESIA TRA VULCANI E ARTE IKAT

Questa crociera in Indonesia di 10 giorni è dedicata alla promozione e conoscenza della tessitura “Ikat” e dei suoi prodotti sulle isole ad est di Bali.

Ikat significa “intreccio” o ”filo” o “nodo”. La caratteristica distintiva della tecnica Ikat è la tintura dei modelli nei nodi intrecciati prima che avvenga la tessitura. Alcuni dei migliori esempi di questa tecnica possono essere trovati nelle isole di Flores, Lembata e Sumba, dove le donne sedute dietro un telaio, in serenità apparentemente eterna, tessono; sullo sfondo i megaliti e il vulcano. I colori dei prodotti Ikat sono alternati dai colori di pesci e coralli, di spezie dei mercati locali e dai colori mozzafiato dei laghi del cratere Kelimutu.

IL BORNEO MALESE: ITINERARIO CULTURALE E NATURALISTICO

IL BORNEO MALESE: ITINERARIO CULTURALE E NATURALISTICO

Questo è un tour in Malesia di interesse culturale/naturalistico che porta alla scoperta della grande biodiversità del monte Kinabalu, del fascino coloniale della città dei Rajah bianchi e il folklore della civiltà indigena degli Iban, temibili ex cacciatori di teste.

ITINERARIO ALLA SCOPERTA DEL VIETNAM ETNICO

ITINERARIO ALLA SCOPERTA DEL VIETNAM ETNICO

Un viaggio non inizia nel momento in cui partiamo né finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta.

In realtà comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati.

È il virus del viaggio, malattia sostanzialmente incurabile – Ryszard Kapuscinski.

Questo viaggio etnico in Vietnam vi permetterà di scoprire le diverse etnie che compongo questo affascinante Paese.

ITINERARIO ALLA SCOPERTA DELLE ISOLE MOLUCCHE

ITINERARIO ALLA SCOPERTA DELLE ISOLE MOLUCCHE

Le Molucche o isole delle spezie sono state una destinazione magica per oltre dieci secoli. I primi navigatori che esplorarono questa terra e provenienti da paesi lontani, furono i cinesi, già nel VIII secolo. A seguire, vi furono gli arabi nel 1200. In realtà, il nome delle Molucche si pensa derivi dal termine arabo “Jazirat al-Muluk” ovvero “l’isola dei Re”. Un antico testo arabo colloca le isole precisamente “a quindici giorni di vela a est di Jaba”. Quello che i commercianti arabi importarono furono le spezie esotiche: chiodi di garofano, mazza e noce moscata. Questi prodotti furono venduti ai mercanti veneziani e divennero noti in Europa come “il guscio da Muscat”. A causa dell’alto valore di queste spezie in Europa e dei grandi profitti che il loro commercio portò, molti avventurieri seguirono i cinesi e gli arabi: prima i portoghesi; successivamente gli olandesi e gli inglesi. In questo viaggio su misura nelle Isole Molucche di 13 giorni da Ambon a Ternate ripercorrerete “la rotta delle spezie” nel leggendario Sultanato di Ternate.