Thailandia e Cambogia

Un viaggio affascinante alla volta della ricca Bangkok, tra cultura, arte, templi ma anche divertimenti, shopping e vita notturna per proseguire con la scoperta agli scenari più suggestivi dei grandi capolavori del sud-est asiatico, tra rovine khmer e siti archeologici dell’antico regno del Siam. Le tappe del tour: Bangkok, Ayutthaya, Sukothai, PhraeChiang Rai, Triangolo d’Oro, Chiang Mai, Siem Reap.

 

placeholder

Giorno 1


Partenza dall’Italia.

placeholder

Giorno 2


Bangkok – arrivo (-/-/D)
All’arrivo all’aeroporto di Bangkok incontro con l’autista e trasferimento dall’aeroporto all’hotel. In serata avrete il piacere di gustare un’autentica cena thailandese ma non piccante, servita in una bella casa in stile thai riccamente decorata. Dopo la cena assisterete ad uno spettacolo di danze classiche che illustreranno le usanze e le tradizioni del popolo Thai. Si potranno apprezzare la grazia dei movimenti e la ricchezza dei costumi degli interpreti. Questa serata, aiuterà a conoscere meglio la vita tailandese profondamente radicata nelle antiche tradizioni.

placeholder

Giorno 3


Bangkok – Ayutthaya – Sukothai (B/L/-)
Partenza dall’albergo di Bangkok alle ore 07:00 per il Palazzo Reale di Bang Pa In o Residenza Estiva dei Re Thailandesi situata a 53 Km dalla capitale. Proseguimento per le rovine di Ayutthaya, l’antica capitale della Thailandia, distante 86 Km da Bangkok. In questa capitale regnarono ben 33 Re appartenenti a diverse dinastie Siamesi, fino a quando fu completamente distrutta, nel 1767, dalle orde Birmane. Il Periodo “Ayuthaya” fu quello di maggiore importanza per la storia Thai. Visita del Parco Storico di Ayuthaya. Pranzo in un ristorante locale. Dopodichè proseguimento verso Sukhothai, quella che fu la capitale del primo Regno del Siam, situata a circa 360 Km da Ayuthya. Sistemazione in hotel e pernottamento.

placeholder

Giorno 4


Sukothai – Phrae – Chiang Rai (B/L/D)
Prima colazione all’americana in hotel, check-out e partenza per visitare il Parco Storico di Sukhothai. Si continua per circa 4 km fino a Ban Thong Hong, un villaggio vicino alla citta di Phrae, famoso per il caratteristico “Mor-Hom”: classiche camicie in cotone blu usate dai contadini e vendute in tutta la Thailandia con il marchio “Made in Phrae”. Pranzo in un ristorante locale. Quindi si procede il viaggio fino a Chiang Rai, che è stata fondata dal re Mangrai nel 1262 e divenne la capitale della dinastia Mangrai. Visita del Wat Rong Khun (Tempio Bianco) che è stato progettato e costruito dal famoso artista Chalermchai Kositpipat nel 1997. Arrivo a Chiang Rai, Check-in al Dusit Island Chiang Rai.

placeholder

Giorno 5


Chiang Rai – Tha Ton – Chiang Mai (B/L/-)
Prima colazione in hotel, check-out e partenza alle 07.00am per visitare il Triangolo d’Oro, dove i fiumi Sop Ruak e Mekong creano un confine naturale tra Thailandia, Myanmar e Laos. Sosta per una breve visita al museo dell’oppio seguita dalla visita ad un villaggio che raccoglie 3 diverse tribu’ delle colline: Akha, Lahu Shi Balah, e Padong Long Neck Karen. Si continua fino a Baan Pa Tai, sul fiume Maekok da dove si prosegue in barca per circa un’ora fino a Tha Ton (Incluso). Sosta per il pranzo in un ristorante locale. Dopo il pranzo si prosegue verso Chiang Mai, la vecchia capitale del Regno Lanna (1296-1768) che in seguito divenne il Regno di Chiang Mai dal 1774 al 1939. Arrivo a Chiang Mai nel tardo pomeriggio e visita del Doi Suthep (1676 mt.), dove si trova la magnifica pagoda Wat Phra That Doi Suthep, costruita nel 1383 sotto il regno di Kue-Na e da dove si gode la vista di un magnifico panorama della pianura di Chiang Mai. In alcune occasioni, si può assistere ad un canto rituale dei monaci che preparano il loro corpo e la mente per la meditazione. Check-in e pernottamento in hotel.

placeholder

Giorno 6


Chiang Mai (B/-/D)
Prima colazione all’americana in hotel, partenza intorno a 07:00 per il campo degli elefanti per vedere questi magnifici animali e le loro varie attività. Chi lo desidera può fare un giro a dorso di elefante o un “Bamboo Rafting” di circa un’ora (opzionale, non incluso nel prezzo). Sosta presso un vivaio di orchidee e pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio si procede per un tour delle industrie nazionali a Sankamphaeng, un paradiso dello shopping con le migliori occasioni per artigianato, ornamenti d’argento, seta e gioielli. Visita al Wat Suan Dok, fondato dal re Kue Na per il monaco Sumana Thera nel corso dell’anno 1370. In serata, Cena Kantok (tipico stile Lanna Kan-Tok) con spettacoli di danze tradizionali tailandesi. Rientro in hotel e pernottamento.

placeholder

Giorno 7


Chiang Mai – Bangkok (B/-/D)
Prima colazione in hotel, check-out e partenza alle ore 08.00 am per una visita a Wat Phan Tao con il suo squisito stile Lanna, con una sala interamente realizzata in legno di teak sorretto da pilastri giganti con un mosaico intarsiato di serpenti tradizionali “Naga”. Si procede per Wat Chedi Luang o Tempio del Grande Stupa, famoso per la sua pagoda enorme e molto impressionante che domina la zona. A seguire visita di Wat Phra Singh (Tempio del Leone Buddha), una delle più belle costruzioni in architettura stile Lanna nel nord della Thailandia, che contiene un’immagine molto venerata del Buddha chiamato Phra Sing Buddha. Trasferimento all’aeroporto di Chiang Mai in tempo per il volo per Bangko. Arrivo a Bangkok e trasferimento in hotel.

placeholder

Giorno 8


Bangkok (B/L/-)
Partenza dall’ albergo per la visita del Palazzo Reale, sfavillante esempio di ori e di marmi preziosi costruito nel 1782, il quale è situato in un’ area che racchiude diverse costruzioni di diversi stili architettonici tipo la Royal Guest House, la Sala dell’Incoronazione e la Funeral Hall (la Sala dell’Incoronazione e la Funeral Hall sono chiuse alle visite durante i fine settimana e i giorni di festa ufficiali). Nell’area del Palazzo Reale è incluso il Tempio Wat Phra Keo ovvero il Tempio del Buddha di Smeraldo, dove è conservata l’immagine più sacra e riverita del Lord Buddha in Tailandia. Questa escursione vi accompagnerà alla scoperta della magnificenza del passato e del profondo rispetto che il popolo Thailandese ha per la Monarchia e per il Buddismo. Rientro in albergo. Pomeriggio a disposizione

Nota: I visitatori del Grand Palace devono essere vestiti adeguatamente e il palazzo è chiuso quando ci sono cerimonie ufficiali e durante le visite di Capi di stato.

placeholder

Giorno 9


Bangkok (B/-/-)
La mattina presto partirete per Damnoen Saduak. La vostra prima tappa sarà presso una fattoria locale di una piantagione di cocco. Prenderete una barca locale con la quale proseguirete lungo i canali circondati dal verde, per poi visitare il colorato mercato galleggiante. Di seguito andrete al Rose Garden Riverside, dove farete una passeggiata nel giardino curatissimo. Pranzo e in seguito assisterete alla tradizionale danza thailandese, uno spettacolo di combattimento con la spada e un matrimonio Thai. Rientro a Bangkok.

placeholder

Giorno 10


Bangkok – Siem Reap (B/-/-)
Dopo colazione trasferimento all’aeroporto Don Mueang e imbarco sul volo per Siem Reap. Arrivo all’aeroporto internazionale di Siem Reap, disbrigo delle formalità di frontiera e  rilascio del visto. Accoglienza dalla guida e trasferimento in hotel.

placeholder

Giorno 11


Siem Reap – Piccolo Circuito (Angkor Wat, Angkor Thom e Ta Phromh) (B/L/-)
Colazione in hotel e partenza per visitare Angkor Thom (grande città) cominciando con la barriera Sud e il famoso tempio di Bayon del XII e XIII secolo, dedicato al buddismo. Il Tempio è composto da non meno di 54 giri giganteschi e 216 visi d’Avalokitesvara. Quindi, continuerete la vostra visita con il terrazzo degli elefanti, lungo 350m situato alla base dell’Hall Reale luogo adatto per organizzare cerimonie pubbliche. A seguire il terrazzo del Re Lebbroso, costruito nel XII secolo, che presenta diverse sculture di apsaras….e Phimean Akas, Baphuon, Terazzo Elefante. Continuerete con la visita del tempio Ta Promh prima della pausa per pranzo. Nel pomeriggio partirete alla scoperta del meraviglioso tempio di Angkor Wat, patrimonio mondiale dell’umanità, costruito nel XII secolo (1112-1152) in onore di Vishnu che copre una area di 200 ettari ed è circondato con il canale e muraglia dell misura 1300m x 1500m. Angkor Wat e il tempio più grande nel mondo ed è famoso per i suoi giri slanciati ed i suoi straordinari bassi rilievi; è considerato uno dei monumenti più straordinari mai concepiti dall’uomo.
Nel tardo pomeriggio, avrete la scelta di ammirare il tramonto sulla collina di Bakeng o rientrare in città per la visita con il Tuk Tuk e partecipare alla cerimonia dei buddhisti dove verrete benedetti dai monaci.

placeholder

Giorno 12


Siem Reap – Banteay Sarei – Banteay Samre – Grande Circuito (Preah Khan, Neak Pean, Thommanon e Chau Say Tevodo) (B/L/-)
In mattinata visiterete il tempio di Banteay Srei dov’è custodito uno dei gioielli più straordinari dell’arte khmer. Costruito nel X secolo, questo piccolo tempio d’arenaria rosa, il cui nome significa “La cittadella delle donne”, contiene capolavori di scultura ancora in buono stato di conservazione. André Malraux lo rese famoso all’inizio del XX secolo grazie al ritrovamento di alcune teste di apsara che sono state restituite alla comunità nel 1923. Durante il viaggio visiterete il tempio di Bantey Samre dove, secondo la leggenda, un contadino diventò Re: il re dei cetrioli dolci. Ammirerete le notevoli sculture di questo tempio classico, conservate con molta cura. Nel pomeriggio, comincerete con la visita al Tempio di Preah Khan, costruito da Jayavarman VII nel 1191 in onore di suo padre che viene rappresentato come il dio risparmiatore del Buddismo Mayahanista. Il tempio era in origine una vera e propria città e un luogo dedicato agli studi buddisti. Appartenente alla stessa epoca, Neak Pean, chiamato anche “Nagas intrecciato”, è l’ unica isola-tempio di Angkor. Si dice che rappresenti simbolicamente Anavatapta: il lago sacro e mitico dell’ Himalaya, venerato in India per le proprietà curative delle sue acque. Il grande bacino centrale è collegato a 4 altri bacini più piccoli che rappresentano i quattro grandi fiumi della terra e i quattro punti cardinali. Ciascuno di loro possiede un gargoyle (Doccione): il leone, il cavallo, l’elefante e l’uomo. La parte più interessante è una meravigliosa statua di Balaha, che rappresenta la leggenda del salvataggio di un gruppo di naufraghi. Proseguimento della visita di Angkor e partenza per raggiungere i due bellissimi tempi di Thommanon e Chau Say Tevoda del XII secolo, costruiti sotto il regno di Suryavarman II. Qui troverete delle sculture scolpite in onore di Shiva e di Vishnu e dei devatas di una grazia eccezionale (in particolare a Chau Say Tevoda).

placeholder

Giorno 13


Siem Reap – Lago di Tonle Sap – Gruppo Rolous (B/L/-)
Sveglia di prima mattina per dirigervi verso il villaggio galleggiante di Kompong Khleang che si trova a circa un’ora di strada da Siem Reap ed è visitato ogni anno da molti turisti. Kompong Khleang è uno dei villaggi più impressionanti per l’altezza e la dimensione delle sue case su palafitta. Giro a piedi nel villaggio per conoscere gli abitanti e ingresso in una casa dove abita una famiglia che alleva coccodrilli. In seguito imbarco su un’imbarcazione locale e navigazione sui canali alla volta del grande lago i cui abitanti muovono le proprie case a seconda delle stagioni. Ritorno al villaggio e pranzo al sacco sul posto. Nel pomeriggio, visita al gruppo di Rolous della civiltà Khmer sotto regno dell’imperatore Hariharalay. Il Gruppo di Rolous, costruito quando il nono secolo stava per concludersi, prese la funzione della prima capitale dell’Impero di Khmer.
Il gruppo di Roluos è composto da 3 templi del periodo Pre-Angkor tra cui il tempio Bakong risulta il più maestoso ed è fatto di arenaria; il tempio di Preah Ko è caratterizzato dai disegni sullo stucco e sulla pietra incastrata sul muro di mattoni mentre il materiale del terzo tempio Lolei è totalmente mattoni.

placeholder

Giorno 14


Siem Reap (B/-/-)
Tempo libero a disposizione.

placeholder

Giorno 15


Siem Reap – Bangkok – partenza (B/-/-)
Tempo libero fino il trasferimento in aeroporto per il volo di partenza per Bangkok. Arrivo all’aeroporto internazionale di Bangkok Don Mueang. Trasferimento indipendente, con la navetta a disposizione, all’aeroporto intercontinentale di Bangkok (circa 1,5 ore di viaggio) in coincidenza con il volo di rientro.

 

Quota per persona in camera doppia con sistemazione in Hotel 3*/4* e guida in inglese.

La quota non comprende i voli e può variare in caso di:

–          Stagionalità (periodo dell’anno)
–          Richiesta di guida in italiano (soggetta a disponibilità)
–          Numero di partecipanti
–          Modifica della categoria di Hotel
–          Pasti esclusi dal programma
–          Modifiche del programma
–          Rilascio visti e tasse
–          Stipula di polizze assicurative
–          Spese personali come bevande, souvenirs, mance …
–          Servizi non citati